07/03/17 - Prevenire l’ictus cerebrale: grande partecipazione alla giornata dedicata ai controlli gratuiti ai Poliambulatori del Santa Maria Nuova

Sei qui: Home Page | Comunicati Stampa | Comunicati 2017 | Prevenire l’ictus cerebrale: grande partecipazione alla giornata dedicata ai controlli gratuiti ai Poliambulatori del Santa Maria Nuova

Oltre 300 i cittadini che hanno risposto alla chiamata: aumenta l’attenzione da parte delle donne e dei giovani

Reggio Emilia, 7 marzo 2017

Grande partecipazione alla giornata di sensibilizzazione e prevenzione dell’ictus cerebrale che si è svolta domenica 5 marzo ai Poliambulatori dell’Arcispedale di Reggio Emilia e che è stata organizzata da A.L.I.Ce. Onlus – Associazione Lotta all’Ictus cerebrale in collaborazione con la struttura di Neurologia dell’Azienda Ospedaliera Irccs Santa Maria Nuova. 
Oltre 300 persone si sono sottoposte ai controlli gratuiti dei parametri collegati ai più importanti fattori di rischio vascolare: glicemia, colesterolo, pressione arteriosa e determinazione del ritmo cardiaco.
Un team di medici specialisti ha valutato i soggetti che presentavano due o più parametri alterati spiegando loro il significato del rischio di ictus cerebrale e l’importanza della prevenzione attraverso corretti stili di vita e attività fisica. Tra i partecipanti moltissimi giovani e donne. Grande la soddisfazione dei professionisti e dei volontari per l’alta adesione all’iniziativa. 
Grazie a una costante prevenzione e a una attenta diagnosi precoce, il rischio di ictus e le sue conseguenze possono essere nettamente ridotti. Sono punti cardine dell’azione preventiva l’individuazione e la quantificazione del rischio e il conseguente avvio di un percorso di correzione dei fattori individuati: modifica delle abitudini di vita, abolizione del fumo, monitoraggio e/o terapia dell’ipertensione arteriosa, del diabete e della fibrillazione atriale. 
 
L’Ufficio Stampa 
 
Nella foto: un momento della giornata 
 

A.L.I.Ce. REGGIO EMILIA ONLUS 

A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus è attiva dal 1998. Ne fanno parte persone colpite da ictus, loro familiari, neurologi esperti nella diagnosi e nel trattamento della patologia, medici, fisiatri, fisioterapisti, logopedisti, infermieri, personale sanitario e volontari. A.L.I.Ce. Reggio Emilia fa parte di A.L.I.Ce. Italia Onlus, una Federazione di 20 Associazioni Regionali di volontariato che operano sul tema dell’Ictus cerebrale. A.L.I.Ce. Italia Onlus è inoltre membro della World Stroke Organization (WSO) e di Safe (Stroke Allience For Europe), attiva in 17 paesi europei, che ha diffuso le linee guida per la prevenzione e una migliore cura dell’ictus in un documento rivolto al Parlamento Europeo ed a tutti i governi dell’Unione Europea.
Gli obiettivi dell’associazione A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus sono:
  • Migliorare la qualità della vita e delle persone colpite da ictus, dei loro familiari e delle persone a rischio;
  • Diffondere la cultura della prevenzione;
  • Facilitare l’informazione per un tempestivo riconoscimento dei primi sintomi della malattia così come delle condizioni che ne favoriscono l’insorgenza;
  • Divulgare le informazioni sulla curabilità della malattia;
  • Creare un collegamento tra pazienti, familiari e personale sanitario al fine di facilitare al massimo il recupero funzionale e consentire un rapido inserimento della persona colpita da ictus nell’ambiente familiare, sociale e lavorativo.
A.L.I.Ce. Reggio Emilia Onlus ha la propria sede in Reggio Emilia Via Agosti n.6.
Informazioni: Mirella Mazzi, tel: 334/1920102 – Email: grasselliro@alice.ithttp://www.alicereggioemilia.it
Ultimo aggiornamento: 10/03/2017