Ostetricia e Ginecologia

Dipartimento: OSTETRICO GINECOLOGICO E PEDIATRICO


Indirizzo: Viale Risorgimento, 80 - R.E.

Direttore: Prof. Giovanni Battista La Sala
E-mail: lasala.giovanni@asmn.re.it
Tel. 0522 296254
Coordinatore Infermieristico: (Ostetricia) - Cristina Turrini
E-mail: turrini.cristina@asmn.re.it
Tel. 0522 296711
Coordinatore Infermieristico: (Ginecologia) - Mimma Bonocore
E-mail: bonocore.mimma@asmn.re.it
Tel. 0522 296336
Segreteria: Cinzia Gazzotti
E-mail: gazzotti.cinzia@asmn.re.it
Tel. 0522 296464

LE NOSTRE ATTIVITA'

I tumori genitali femminili sono a bassa incidenza. Infatti in Emilia Romagna, che presenta tassi di incidenza significativamente superiori rispetto al Centro-Sud Italia, a fronte di un‘incidenza di 172 nuovi casi/100000 donne per anno per il tumore mammario, si rilevano solo 6,4 casi di tumore della cervice uterina, 31,8  casi di tumore del corpo dell’utero, 17 casi di tumore ovarico e 6 di altri tumori genitali femminili per 100000 donne anno (Dati tratti da: I tumori nelle Province di Parma, Reggio Emilia, Modena. Anno 2007).
Alla bassa incidenza di neoplasie ginecologiche corrisponde tuttavia un’alta complessità di cura per alcune di queste, in particolare di tipo chirurgico.
Ciò vale innanzitutto per la chirurgia del tumore ovarico, essendo il residuo tumorale al termine della prima chirurgia il principale fattore prognostico per la sopravvivenza. Si tratta di una chirurgia complessa di tipo addominale che prevede procedure non limitate all’apparato genitale, ma anche sull’intestino, sul diaframma, sulla milza etc. Anche la chirurgia del cervicocarcinoma, quando indicata, richiede competenze specifiche anche di tipo urologico, mentre la modulazione degli interventi su neoplasie vulvari necessita di competenze plastico-ricostruttive.
Nella terapia di tutte le neoplasie ginecologiche inoltre è elemento centrale la presenza di un team multidisciplinare che comprenda il ginecologo oncologo, l’oncologo medico, il radioterapista, il chirurgo generale, l’urologo, il chirurgo plastico, il chirurgo vascolare, il medico nucleare, l’anatomopatologo, il radiologo, il palliativista, il riabilitatore, lo psicologo. 
È inoltre sempre più necessaria la presenza di competenze nell’ambito della preservazione della fertilità.
Esistono dati di letteratura che dimostrano come la prognosi risenta significativamente dei volumi di attività  e delle multi professionalità sopracitate nell’ospedale che tratta le pazienti affette da neoplasia ginecologica.
Altro dato rilevabile dalla letteratura è che la qualità dell’assistenza migliora significativamente nei Centri dove è presente attività di formazione e di ricerca.


L’attività di Reparto si svolge in: SEZIONE OSTETRICIA E SEZIONE GINECOLOGIA

SEZIONE OSTETRICIA

ATTIVITA’ DI RICOVERO

Ricovero programmato
Il ricovero avviene solo per taglio cesareo.
Il medico proponente il taglio cesareo fornisce all’utente la scheda di Proposta ricovero intervento che dovrà essere consegnata alla segreteria della U.O. per l’inserimento in lista d’attesa.
L’utente verrà ricontattata dal Coordinatore Infermieristico della Ginecologia per la data del ricovero e le indicazioni circa le fasi preparatorie al ricovero stesso.

Visite urgenti
Possono avvenire:
  • su richiesta di un medico di base, di un ginecologo, del medico del Pronto Soccorso,
  • libero accesso, la paziente può accedere senza alcuna richiesta e sarà il medico di turno a valutare l’eventuale ricovero.

Donazione sangue cordonale
L’Arcispedale S. Maria Nuova è uno dei centri di raccolta afferente alla Banca di Sangue Cordonale della Regione Emilia Romagna.
 
Documenti necessari: 

La documentazione può essere:
  • stampata direttamente da internet;
  • ritirata presso URP;
  • ritirata presso i consultori di Reggio Emilia.
Il giovedì mattina dalle ore 10 alle ore 13 (in sala parto) i questionari compilati dovranno essere validati dall’ostetrica. E’ indispensabile portare anche gli esami di fine gravidanza.
Per ulteriori chiarimenti è possibile chiamare il n° 0522 296711 oppure 0522 296015, tutte le mattine dalle ore 8 alle ore 13.


Il parto
Occorre presentarsi in ospedale quando le contrazioni assumono un andamento ritmico e regolare, ogni 4 o 5 minuti, oppure quando si rompe il sacco amniotico con perdita di liquido o in presenza di perdite di sangue.
La partoriente può scegliere di effettuare il parto in acqua.
E’ necessario presentarsi con tutti gli esami fatti in gravidanza, in particolare il gruppo sanguigno, il tampone vaginale, HCV ed HbsAg recenti (effettuati da non oltre un mese).
 

Centro nascite
Con l’entrata in vigore della legge 127/97, e successive modificazioni ed integrazioni è possibile effettuare la dichiarazione di nascita, salvo le eccezioni previste dalla legge, presso il Centro Nascita dell’Arcispedale S. Maria Nuova.
Le modalità di effettuazione della denuncia vi saranno fornite su apposito stampato che vi verrà consegnato al momento del parto.

Attività ambulatoriale strumentale 

Per informazioni in merito alle sedi e modalità di prenotazione contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 0522 296677).

INDICAZIONI GENERALI
All’interno dell’Unità Operativa, per la qualità dell’assistenza fornita alle degenti, non è possibile:
  • fumare,
  • parlare ad alta voce,
  • sostare in numero elevato vicino al letto della paziente (non più di due) e limitare la presenza dei bambini.
  • Il personale non fornisce informazioni telefoniche sulle pazienti degenti.
  • All’ingresso Le verrà consegnato il foglio per la prenotazione del pasto e Le verranno spiegate le modalità di prenotazione.
Se riscontra problemi di carattere organizzativo o con il personale del reparto Le chiediamo cortesemente di segnalarlo rapidamente alla caposala (stanza 2.025) prima della dimissione.
 
  • Per problemi igienico sanitari non è consentito tenere i fiori all’interno del reparto.
  • Per la visita ai degenti utilizzare le aree esterne alle stanze di degenza .
  • Sono disponibili posti letto nella sezione dozzinanti-paganti.
  • L’assistenza diurna e notturna alle degenti è garantita dal personale ostetrico e infermieristico.
SEZIONE GINECOLOGIA

ATTIVITA’ DI RICOVERO

Ricovero programmato
Avviene dopo la visita di un ginecologo del reparto.
Il medico proponente il ricovero, deve compilare una scheda proposta ricovero/intervento, che dovrà essere consegnata dall’utente alla segreteria dell’unità operativa per inserimento in lista d’attesa.
Queste fasi riguardano anche i ricoveri di Day Hospital.
L’utente verrà contattata dalla capo sala della ginecologia per comunicarle la data del ricovero e le indicazioni per il percorso pre-operatorio.
Il ricovero viene eseguito, nella maggior parte dei casi, lo stesso giorno dell’intervento.

Day hospital
Il ricovero in day hospital avviene per piccoli interventi in anestesia locale e la dimissione avviene dopo circa un’ora dall’esecuzione dell’atto chirurgico.

Visite urgenti
 
Possono avvenire:
 
  • su richiesta di un medico di base, di un ginecologo, del medico del Pronto Soccorso,
  • libero accesso, la paziente può accedere senza alcuna richiesta e sarà il medico di turno a valutare l’eventuale ricovero.

IVG-Interruzione di gravidanza
Per poter programmare l’intervento è necessario essere in possesso del “certificato” (ai sensi Legge 194/78) redatto da un medico che ha svolto la valutazione del caso.
Per prenotare l’intervento rivolgersi alla segreteria del reparto; occorre poi presentarsi muniti di certificato, tesserino sanitario e gli esami eventualmente già eseguiti per programmare gli esami necessari, il controllo preliminare al ricovero e il ricovero stesso.

Attività ambulatoriale e strumentale
Per informazioni in merito alle sedi e modalità di prenotazione contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel. 0522 296677).

 

Sezione procreazione medicalmente assistita - Centro per la Diagnosi e la Terapia della Sterilità Involontaria di Coppia "P. Bertocchi"

 Clicca sul logo per entrare nella sezione
 

I NOSTRI E I VOSTRI ORARI

SEZIONE OSTETRICIA 

Pasti
Colazione ore 7.15,
pranzo ore 12.15,
cena ore 19.00.

Visita medica
Dalle ore 8.30 alle ore 10.30.

Visita ai degenti
Dalle ore 13.30 alle ore 14.30,
dalle ore 20.00 alle ore 21.30.

E’ consentita la presenza in camera di un familiare per tutta la giornata (esclusa la notte). Durante la distribuzione dei pasti e la visita medica non è consentita la presenza dei familiari all’interno del reparto. Per l’accesso al di fuori degli orari suddetti, bisogna rivolgersi al Coordinatore Infermieristico.

Ricevimento medici
Tutte le mattine dopo la visita medica.
In assenza del Medico di reparto i parenti potranno rivolgersi alla Capo Ostetrica per la Sezione Ostetricia e al Coordinatore Infermieristico per la Sezione Ginecologia.
 

SEZIONE GINECOLOGIA DEGENZA

Pasti
Colazione ore 8.00,
pranzo ore 12.30,
cena ore 19.00.

Visita medica
Dalle ore 8.30 alle ore 11.00.

Visita ai degenti
Dalle ore 12.30 alle ore 14.30,
dalle ore 18.00 alle ore 21.30.

Durante la distribuzione dei pasti e la visita medica non è consentita la presenza dei famigliari all'interno del reparto.
Per l'accesso al di fuori degli orari suddetti bisogna rivolgersi al Coordinatore Infermieristico.
 

Ultimo aggiornamento: 12/05/2016